Gemme e Aromi in giardino

L’Alloro o Laurus Nobilis è un elegante arbusto mediterraneo. Robusto e rustico si adatta molto bene ai nostri climi ; predilige esposizioni soleggiate e terreni ricchi e ben drenati.L’alloro viene coltivato fin dall’antichità per decorare i giardini ma sopratutto per le sue proprietà curative. Infatti nella pagine inferiore delle sue foglie troviamo delle piccole ghiandole contenenti l’olio essenziale. Il momento più adatto per la raccolta delle foglie è la primavera mentre la raccolta delle drupe ( i frutti dell’alloro), viene fatta tra ottobre e novembre.

L’Alloro è un ottimo digestivo ; 3-4 foglie aggiunte durante la cottura di minestre, carni rosse e cibi grassi in genere ,aiutano ad eliminare i gas intestinali . Inoltre è un ottimo analgesico grazie al cineolo, alcol contenuto nell’olio essenziale.

RICETTE FRIULANE :

ALLORO IN CUCINA : LA JOTA TRIESTINA

La JOTA è senza dubbio la più caratteristica zuppa friulana

250 g fagioli secchi borlotti; 500 g patate; 750 g crauti; 300 g costine di maiale affumicate; una cipolla,due spicchi d’aglio,due foglie di alloro,un cucchiaino di farina, alcuni grani di kummel.

Lessare i fagioli in abbondante acqua,precedentemente ammollati, per circa mezz’ora; lessare le patate 20 minuti, pelarle e tagliarle a quadrettini che salterete in padella dove avrete imbiondito mezza cipolla; soffriggere la farina e l’aglio in una teglia dove verserete i crauti con il kummel e le foglie di alloro( la cottura richiede almeno due ore a fuoco lento rimestolando frequentemente ed aggiungendo un pò d’acqua in modo che non si attacchino ); versare il tutto in una pentola capiente, coprire d’acqua,e lasciar sobollire per circa un ora. Alla fine salare. Per gustarla al meglio mangiatela il giorno dopo previa breve ribollitura.